La festa si svolge nella settecentesca chiesa del Convento, costruita dalle stesse maestranze che operarono nel santuario di N.S. di Bonuighinu in Mara (SS). Si festeggia il 28 e 29 settembre di ogni anno.Statua della Madonna della Salute

Cerimonia prettamente religiosa, caratteristica principale ''su izadolzu'', ossia la veglia notturna nella chiesa effettuata dai fedeli riunioni in preghiera; tale pratica inizia la sera del 28 e termina con la partecipazione alla prima Messa della giornata del 29. In tale data Messa solenne e processione per le vie del paese in cui viene portata a spalle la statua della Madonna, seguita da una numerosa folla con canti e preghiere, il tutto accompagnato dalla banda musicale e che si conclude con un piccolo spettacolo pirotecnico.

Alla sera della festa, sempre in piazza Convento, canti e balli, e della tradizione popolare e di musica moderna.

Ultimo aggiornamento

Lunedi 01 Giugno 2020