BONUS SOCIALE

BONUS SOCIALE PER DISAGIO ECONOMICO PER LE FORNITURE DI ENERGIA ELETTRICA E/O ACQUA

Data:
20 Novembre 2020
Immagine non trovata

Si inforna la cittadinanza che ARERA (Autorità di Regolazione per Energia, Reti e Ambiente) con la Deliberazione 140/2020/R/COM ha esteso la proroga dei termini per il rinnovo  dei bonus sociali (luce, gas, acqua). Pertanto, in conseguenza delle nuove disposizioni, e a partire dal 1° gennaio 2021 non sarà più necessario presentare domanda, ne istanza di rinnovo.

Bonus gas, luce e acqua: automatici dal 2021 

Il bonus sociale si compone dei bonus acqua, luce e gas e prevede uno sconto sulle bollette delle rispettive utenze. Questi tre bonus,dal 1° gennaio 2021, saranno erogati in maniera automatica. Non sarà necessario fare domanda o chiedere il rinnovo.

Chi può ottenerlo?

  • per famiglie con ISEE non superiore a 8.265 euro
  • per famiglie numerose (con più di 3 figli a carico) con ISEE non superiore a 20.000 euro
  • per i titolari di Reddito di Cittadinanza (Rdc) o Pensione di cittadinanza (Pdc)  

Cosa succede in caso di cambio del venditore di energia elettrica? 

Non succede niente. Cambiando fornitore o tipo di contratto (per esempio passando da un contratto dal mercato di maggior tutela ad uno nel mercato libero), il bonus continua ad essere erogato senza interruzioni fino al termine della validità del diritto. Si ricorda che per gli aventi una seconda casa non è previsto nessun bonus, nè per disagio economico, nè per disagio fisico.

Il bonus idrico è uno sconto calcolato sulla propria tariffa dell'acqua e copre un fabbisogno di 50 litri d'acqua al giorno.

Il bonus luce è uno sconto sull'importo della bolletta luce e varia a seconda della composizione del nucleo familiare. 

Il bonus gas riduce l'importo da pagare sulla bolletta del gas ed è influenzato dal comune di residenza, dal numero dei componenti del nucleo familiare e dalla destinazione d'uso del gas.  Per usufruire del bonus gas, è importante conoscere il codice PDR reperibile sulla bolletta del gas.

Importante:

Per le famiglie numerose con ISEE inferiore a 20.000, è possibile usufruire anche del Bonus Pc fino €500 Euro.  Gli aventi diritto, potranno inviare la documentazione direttamente all'operatore internet che valuterà l'idoneità dei requisiti e provvederà ad erogare il bonus. Verificare sempre la copertura internet nella propria area. Se non dovesse risultare soddisfacente procurarsi il codice migrazione e procedere con l'attivazione di un nuovo operatore.

Aggiornamenti e approfondimenti

Ultimo aggiornamento

Venerdi 20 Novembre 2020