Referendum popolari abrogativi di domenica 12 giugno 2022

Si vota nella sola giornata di domenica, dalle ore 7:00 alle ore 23:00

Data di pubblicazione:
09 Maggio 2022
Immagine non trovata

Si rende noto che, con Decreti del Presidente della Repubblica del 6 aprile 2022, sono stati convocati per il giorno DOMENICA 12 GIUGNO 2022 i comizi per lo svolgimento di n. 5 referendum abrogativi popolari.

Si voterà nella sola giornata di domenica 12 giugno 2022, dalle ore 7:00 alle ore 23:00. Possono votare i cittadini italiani, iscritti nelle liste elettorali del Comune, che alla data del 12 giugno 2022 avranno compiuto il 18° anno di età.

Per poter esprimere il voto, l'elettore deve presentarsi nel seggio elettorale munito di un documento di riconoscimento valido e delle tessera elettorale. Coloro che avessero esaurito gli spazi disponibili nella tessera elettorale o l'avessero smarrita, possono richiederne una nuova recandosi presso l'ufficio elettorale del Comune di residenza, negli orari di apertura al pubblico.

Apertura degli uffici comunali per il rilascio delle tessere elettorali

Al fine di agevolare il rilascio delle tessere elettorali o dei duplicati, gli uffici elettorali comunali rimarranno aperti nelle giornate di venerdì 10 e sabato 11 giugno 2022, dalle ore 9:00 alle ore 18:00, e domenica 12 giugno 2022 (giorno della votazione) dalle ore 7:00 alle ore 23:00.

Gli oggetti dei cinque referendum sono i seguenti  (il testo integrale è disponibile in allegato):

Referendum n. 1: "Abrogazione del Testo unico delle disposizioni in materia di incandidabilità e di divieto di ricoprire cariche elettive e di Governo conseguenti a sentenze definitive di condanna per delitti non colposi"

Referendum n. 2: "Limitazione delle misure cautelari: abrogazione dell’ultimo inciso dell’art. 274, comma 1, lettera c), codice di procedura penale, in materia di misure cautelari e, segnatamente, di esigenze cautelari, nel processo penale"

Referendum n. 3: "Separazione delle funzioni dei magistrati. Abrogazione delle norme in materia di ordinamento giudiziario che consentono il passaggio dalle funzioni giudicanti a quelle requirenti e viceversa nella carriera dei magistrati"

Referendum n. 4: "Partecipazione dei membri laici a tutte le deliberazioni del Consiglio direttivo della Corte di cassazione e dei consigli giudiziari. Abrogazione di norme in materia di composizione del Consiglio direttivo della Corte di cassazione e dei consigli giudiziari e delle competenze dei membri laici che ne fanno parte"

Referendum n. 5: "Abrogazione di norme in materia di elezioni dei componenti togati del Consiglio superiore della magistratura"

Voto domiciliare per gli elettori affetti da infermità che ne rendano impossibile l’allontanamento dall’abitazione

Si informano gli elettori “affetti da gravissime infermità, tali che l’allontanamento dall’abitazione in cui dimorano risulti impossibile” e quelli “affetti da gravi infermità che si trovino in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali tali da impedirne l’allontanamento dall’abitazione”, che per poter esercitare il voto presso la propria dimora, nel periodo compreso tra il 40° ed il 20° giorno antecedente la data della votazione (da martedì 3 maggio a lunedì 23 maggio 2022), devono far pervenire al Sindaco:

a) una dichiarazione in carta libera (come da modulo allegato) nella quale si attesta la volontà di esprimere il voto presso l'abitazione in cui dimorano, recante l'esatta indicazione dell'indirizzo ed un numero di telefono; 

b) un certificato, rilasciato dal funzionario medico designato dai competenti organi dell'A.S.L. ed in data non anteriore al 45° giorno antecedente la data della votazione, che attesti l'esistenza delle condizioni di infermità, con prognosi di almeno sessanta giorni decorrenti dalla data di rilascio del certificato, ovvero delle condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali.

Voto per corrispondenza degli elettori temporaneamente all'estero

Gli elettori che per motivi di lavoro, di studio o di cure mediche dovessero trovarsi temporaneamente all’estero per un periodo di almeno tre mesi, possono esercitare il diritto di voto per corrispondenza previa espressa “opzione” da far pervenire al Comune di iscrizione nelle liste elettorali entro mercoledì 11 maggio 2022 (art. 4-bis della legge n. 459/2001).

Tale modello editabile (allegato alla presente pagina) predisposto dal Ministero, dovrà essere compilato in ogni sua parte (avendo cura di indicare l’esatto indirizzo postale estero a cui inviare il plico elettorale) ed essere inviato al Comune di Pozzomaggiore solo ed esclusivamente al seguente indirizzo di posta elettronica certificata: protocollo@pec.comune.pozzomaggiore.ss.it

Risposte e chiarimenti alle domande più frequenti degli elettori.

Nella sezione "allegati" è possibile scaricare il fax simile delle schede elettorali in formato PDF a colori.

Per maggiori informazioni visitate il sito internet della Prefettura di Sassari nella sezione "Circolari e modelli"