Vai a sottomenu e altri contenuti

Includis: progetti di inclusione socio-lavorativa di persone con disabilità

Data pubblicazione on line: 09/07/2018

INCLUDIS

Progetti di inclusione socio-lavorativa di persone con disabilità. Asse Inclusione sociale PO FSE 2014-2020

OT 9 - Priorità I - Obiettivo specifico 9.2. Azione 9.2.1

COSA È:

Si tratta di una nuova misura messa in campo dalla Regione per l'inclusione socio-lavorativa delle persone con disabilità. È sostenuta da una dotazione finanziaria complessiva di sei milioni di euro, e verrà attuata attraverso i 25 ambiti Plus operanti in Sardegna. Le risorse disponibili sono state assegnate agli ambiti in maniera proporzionale, sulla base della popolazione residente di età compresa fra i 16 e i 64 anni, e del numero degli iscritti al collocamento speciale.

COSA FA IL PLUS di Alghero

All'ambito Plus Alghero - che conta 52.213 residenti di età fra i 16 e i 64 anni, e 2100 iscritti alle liste speciali - è stata attribuita la somma complessiva di 312.749,62 euro. Per poter ottenere il finanziamento, il Plus - e per esso il Comune di Bonorva - ha costituire una Ats (Associazione temporanea di scopo) con enti pubblici e organizzazioni del terzo settore e ha presentato alla Regione una proposta progettuale. Al fine della costituzione dell'Ats, il Comune di Bonorva ha pubblicato un avviso con cui ha raccolto le manifestazioni di interesse per la co-progettazione e l'attuazione dei progetti di inclusione sociale del bando Includis.

CHI PUO' BENEFICIARE DEL PROGETTO

I destinatari degli interventi sono persone non occupate con disabilità riconosciuta ai sensi dell'art. 3 della L.104/92 ss.mm.ii. o con disturbo mentale o dello spettro autistico in carico ai Dipartimenti di Salute Mentale e Dipendenze-Centri di Salute Mentale o UONPIA o con disabilità mentale e/o psichica in carico ai servizi socio sanitari.

COME SI ACCEDE

Non bisogna presentare domanda. Le persone ammesse al percorso di inclusione socio-lavorativa saranno individuate dai Servizi Sociali in collaborazione con i servizi socio sanitari, sulla base di una accurata e documentata analisi, nonché di una effettiva possibilità di affrontare i percorsi proposti. I destinatari saranno scelti tra quelli che risultino presi in circo dai Servizi Sociali e dai Servizi Sanitari Competenti.

NUMERI OBIETTIVO:

Sulla base delle risorse attribuite dalla Regione sono stati individuati i seguenti numeri obiettivo:

86 destinatari selezionati usufruiranno di un percorso di accesso e presa in carico; di questi, 72 usufruiranno di un percorso di orientamento specialistico e 48 accederanno al tirocinio Tirocinio di Orientamento, Formazione e inserimento/reinserimento della durata di 6 mesi; − L'indennità corrisposta esclusivamente a chi intraprenderà il percorso di tirocinio è considerata, dal punto di vista fiscale, quale reddito assimilato a quelli di lavoro dipendente (art. 50, co. 1, lett. c), DPR n. 917/1986 TUIR - ris. A.E. n.

Documenti allegati

Documenti allegati
Titolo  Formato Peso
Includis Informativa Formato jpg 1006 kb
Includis Formato docx 95 kb

A chi rivolgersi

A chi rivolgersi - Referente
Ufficio/Organo: Ufficio servizi sociali
Referente: Giuseppa Angela Dettori
Indirizzo: Via sac. Angelico Fadda n. 10, 07018 Pozzomaggiore (SS)
Telefono: 079 9142411
Fax: 079 800155
Email: servizisociali@comune.pozzomaggiore.ss.it
Email certificata:
Scheda ufficio: Vai all'ufficio